Una Rosa, i bambini e tanta bontà

La zia Rosa. Mi sembra quasi di sentire mia nonna dire: “Rimane una delle sorelle del nonno” come se non sapesse anche lei che gran parte del nostro albero genealogico è ben stampato nella mia testa, da quando ero bambina. Da quando a scuola ce l’hanno fatto compilare per la prima volta. Da lì l’ho scoperto ed è entrato persino nei miei hobby del Curriculum.

La zia Rosa è una di quelle persone che accendono subito una lampadina anche se non l’ho mai incontrata: la lampadina della bontà; e il suo nome fa subito andare lontano con l’immaginazione. Me la immagino sempre circondata da bambini, i suoi erano quattro, ma è chiaro a molti che era la preferita di tanti nipoti. La zia Rosa era brava con i bimbi, ci penso ogni volta che guardo la sua foto al cimitero di Cagno e immagino sguardi, espressioni, parole di questa donna elegante.

Sempre mia nonna racconta che il Marcolino – mio papà da bambino – appena sapeva che sua zia era nel campo vicino a casa a lavorare, correva subito ai suoi piedi e si faceva coccolare con diverse storielle.

Finalmente, dopo tanto tempo, ecco che anch’io sono stata resa partecipe di uno dei tanti racconti della zia Rosa. Mi è stato raccontato da una dei figli della zia: Clelia; registrato da mia mamma e inviato tramite la tecnologia, perchè chilometri, mari e montagne al momento ci dividono.

Una delle tante storie della zia riguardava una volpe particolarmente furba che entrava nel pollaio, spaventava e rubava tutte le galline e poi se ne usciva silenziosamente per andare a vantarsi con il suo amico lupo che, attratto e convinto della facilità dell’impresa, seguiva le orme della volpe. Quando il lupo superava la soglia della porta del pollaio però, era troppo tardi: i padroni lo sorprendevano e lo accusavano del disastro delle galline, rifilandogli un sacco di botte.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s